CARLO ANTONIO PILATI

Plan d’une législation criminelle

Piano d'una legislazione criminale

Trascrizione dal manoscritto e traduzione dal francese

di Marina Pilati

Pe gentile concessione della prof.ssa Marina Pilati

Edizione di riferimento:

Carlo Antonio Pilati, Plan d’une législation criminelle, testo manoscritto mai pubblicato, traduzione di Marina Pilati.

Indice

CapitoloI

Delazioni, accuse e parte pubblica.

Capitolo II

Delle informazioni. Generali e particolari

Capitolo III

Della cattura

Capitolo IV

Delle prove

Capitolo V

Del resto dell'istruzione del processo e della sentenza

Istruzione del processo. Prove. Sentenza. |

Capitolo VI

Del processo contro gli assenti e di alcuni altri processi straordinari.

Dei salvacondotti.

Degli Asili.

Della prescrizione.

Delle lettere di grazia.

Dell'appello.

Capitolo VII

Dei delitti e delle pene in generale

Capitolo VIII

Dei delitti e delle pene in particolare.

Dei crimini che colpiscono la religione

Dell'eresia

Dei bestemmiatori

Della stregoneria e della magia

Dei crimini di lesa maestà/a>

Degli omicidi

Dei crimini tentati

Delle minacce

Delle ferite

Pugnali ed armi da fuoco

Degli omicidi commessi per interesse

Del suicidio

Capitolo IX

Continuazione

del medesimo soggetto

Del furto in generale

Furti qualificati

La bancarotta fraudolenta

Del ricettatore

Dei ricettatori di sospettati

Degli usurai e dell'usura in generale

Degli incendiari

Dei falsari

Del crimine di falso

I falsi testimoni

Delle violenze e di altre specie di delinquenza propria dei giudici,

      del personale burocratico e degli ufficiali di giustizia

Delle ingiurie

Della violenza e del rapimento

Dei crimini che turbano la pubblica tranquillit?

Della polizia

Dei delitti contro la morale

Bibliografia

C. A. Pilati, L'esistenza della legge naturale impugnata e sostenuta da Carlo Antonio Pilati, Venezia, 1764

C. A. Pilati, Dissertatio de servitutibus realibus, Venezia, 1765

C. A. Pilati, Ragionamenti intorno alla legge naturale e civile, Venezia 1766

C. F. Schott, W. H. Winning, Vorrede in bestrittene und verfochtene Wirklichkeit des natürlichen Gesetzes, Lindau, 1767

C: A: Pilati, Di una riforma d'Italia, ossia dei mezzi di riformare i più cattivi costumi e le più perniciose leggi d'Italia, Coira 1767.

C. A. Pilati, Riflessioni di un Italiano sopra la Chiesa in generale, sopra il clero sì regolare che secolare, sopra i Vescovi ed i Pontefici Romani, e sopra i diritti ecclesiastici de' Principi. Borgo Francone (Coira) 1768

C. A. Pilati, Ragionamenti sopra la quistione eccitata, se siano da abolire o no i cap. 97 e 114 del L. III De Criminal. Nello Statuto trentino. Coira 1769

C. A. Pilati, Di una riforma d'Italia ossia dei mezzi di riformare i più cattivi costumi e le più perniciose leggi d'Italia, Edizione seconda accresciuta di altrettanto, Villafranca, (Coira), 1770

C. Beccaria, Dei delitti e delle pene a cura di G. D. Pisapia 1973, oppure Firpo, 1974

F. V. Barbacovi, Dissertazione sopra una questione in materia della sostituzione esemplare con alcune riflessioni intorno al modo di insegnare la giurisprudenza romana, Trento 1770

C. A. Pilati, La Istoria dell'Impero germanico e dell'Italia dai tempi dei Carolingi fino alla pace di Westfalia, Stocholma, (Coira) 1772.

 J. von Sonnenfels, Ueber die Abschaffung der Tortur, Zuerich, 1775.

C. A. Pilati, Traité du mariage et de sa législation, La Haye, 1776.

K. F. Hommel, Des Herren Marquis von Beccaria unsterbliches Werkes von Verbrechenund Strafen. Auf das Neue selbst aus dem italiaeniscehen uebersetzt, mit durchgaengigen Anmerkungen des Ordinarius zu Leipzig Herren Hofrat Hommels, Breslau, 1778.

J. E. F. Schall, Von Verbrechen und Strafen. Eine Nachlese und Berichtigung zu dem Buche des Markese Beccaria eben dieses Inhalt. Nebst einen Anhange ueber einige neuere deutsche Schriften von dieser Materie, insofern sie sich auf das Buch des Markese beziehen: besonders ueber Herrn Barkhauses Bestreitung der Todesstrafen, Leipzig. 1779.

C. A. Pilati, Trait?des loix politiques des Romains, du temps de la Republique, La Haye. 1780.

C. A. Pilati, (?), Briefe aus Berlin, ueber versciedene Paradoxe dieses Zeitalters. An den Verfasser der Briefe aus Wien an einen Freund in Berlin, Berlin und Wien (Breslau), 1784.

F. L. von Zeiller, Kommentar ueber das allgemeinen buerglichen Gesetzbuch fuer den gesamten deutschen Erblaendern der oesterreichischen Monarchie, Wien, 1818.

G. Melzi, Dizionario di opere anonime e pseudonime di scrittori italiani, Milano, 1848, 1849. II. pp. 107 e 436.

T. Gar, Statuti della città di Trento, Trento, 1858.

C. von Wurzbach, Pilati de Tassulla Karl Anton, Biografisches Lexikon des Kaisertums, Oesterreich, XXII, Wien, 1870

E. Ullman, Ueber die Fortschritte in der Strfsrechtspflege, seit dem Ende des 18 Jahrhundert, Innsbruck, 1873.

G. Pilati, (Padre Arcangelo), Cenni su la vita e su le opere di Carlo Antonio Pilati stesi per la prima volta coll'aiuto di documenti da un trentino. Rovereto, 1874.

M. S. von Maasburg, Zur Entstehungsgeschichte der Theresianischen Halsgerichtsordnung, Wien, 1880.

A Scmalix, Scloesser und Adel am Nonsberg, Trient, ?, pp. 39-40

G. Salvemini, La teoria di Bartolo da Sassoferrato sulle costituzioni politiche. Studi Storici, Firenze, 1901, p. 151 segg

C. Broll, Carlo Antonio Pilati, Archivio trentino, XVII, 1902, pp. 197-206

F. Menestrina, Gian Domenico Romagnosi a Trento (1791-1802) Tridentum, XI, Trento, 1908-1909, pp. 97-192.

M. Rigatti, Un illuminista trentino del sec. xvii: Carlo Antonio Pilati, Firenze, 1923.

G. Volpe, Prefazione in M. Rigatti, Un illuminista trentino ecc. pp I-X, Firenze, 1923.

N. Rasmo, Piccole guide iconografiche d?Italia, I, Venezia Tridentina., Studi trentini di scienze storiche, XV, Trento, 1933, p. 231.

A. Zieger, Bagliori unitari ed aspirazioni nazionali (1751-1797), Milano 1933.

F. Battaglia, Cristiano Tomasio filosofo e giurista, Roma. 1936.

F. Venturi, Il Settecento riformatore, Milano 1957

home page  biblioteca

Biblioteca

Progetto Carlo Antonio Pilati

© 1996 - Tutti i diritti sono riservati

Biblioteca dei Classici italiani di Giuseppe Bonghi

Ultimo aggiornamento: 02 novembre 2011